Un missile russo ha colpito un condominio a Dnipro, in Ucraina, uccidendo 5 persone

  • Cinque persone sono state uccise nel blocco di nove piani – autorità di Kiev
  • Almeno 60 persone sono rimaste ferite quando una parte dell’edificio è crollata
  • I missili russi hanno nuovamente colpito le strutture energetiche in tutto il paese
  • Zelenskiy chiede più armi per combattere la Russia

KIEV, gen. 14 (Reuters) – La Russia ha lanciato sabato un grosso attacco missilistico contro l’Ucraina, schiantandosi contro un condominio di nove piani nella città di Dnipro, uccidendo almeno cinque persone e colpendo le principali strutture energetiche, hanno detto funzionari.

Il ministro dell’Energia ucraino ha detto che i prossimi giorni saranno “difficili” poiché mesi di bombardamenti russi hanno minacciato la fornitura di energia elettrica, acqua corrente e riscaldamento centralizzato in pieno inverno.

Nella città centro-orientale di Dnipro, 20 persone sono state salvate da un condominio dove una parte dell’edificio è crollata, mandando fumo nel cielo, ha detto il vice capo dell’ufficio presidenziale ucraino.

“Triste. Sono andato alla base… Passeremo tutta la notte tra le macerie”, ha detto Boris Filatov, sindaco della città produttrice di razzi sul fiume Dnipro.

Il governatore regionale ha detto che cinque persone sono state uccise e almeno altre 60, tra cui 12 bambini, sono rimaste ferite nell’attacco, con molte altre intrappolate sotto le macerie.

Una persona è stata uccisa e un’altra è rimasta ferita nella città siderurgica di Kryvyi Rih, dove sei case sono state danneggiate nella città natale del presidente Volodymyr Zelensky, ha detto il sindaco Oleksandr Vilkul.

Nel suo discorso notturno, Zelenskyj ha fatto appello all’Occidente affinché fornisca più armi per prevenire ulteriori vittime da quello che ha descritto come “terrorismo russo”.

READ  L'ex governatore di Porto Rico arrestato dall'FBI, dice il suo avvocato

“Cosa ci vuole? Le armi che i nostri partner accumulano ei nostri soldati si aspettano. Il mondo intero sa cosa e come fermare i seminatori di morte”, ha detto.

L’attacco di sabato arriva mentre le potenze occidentali annunciano il dispiegamento di carri armati a Kiev e le ultime promesse di sostegno militare da parte dei governi in vista di un incontro degli alleati dell’Ucraina a Ramstein, in Germania, venerdì prossimo.

In prima linea a est, l’Ucraina ha affermato che le sue forze stanno combattendo per prendere il controllo della piccola città di Soledar, dove la Russia ha sacrificato molte truppe e risorse per fare qualche progresso dopo mesi di battute d’arresto.

A Dnipro, le immagini mostrano i vigili del fuoco che spengono le fiamme attorno ai rottami di alcune auto. Manca gran parte dell’appartamento. L’esterno del resto dell’edificio è stato gravemente danneggiato. I feriti sono stati portati via in barella.

La Russia, che ha invaso l’Ucraina lo scorso febbraio, da ottobre attacca le sue infrastrutture energetiche con missili e droni, provocando gravi blackout e interruzioni al riscaldamento centrale e all’acqua corrente. L’Ucraina ha abbattuto 25 dei 38 missili russi di vario tipo, ha detto l’aeronautica.

I missili hanno colpito strutture infrastrutturali critiche nella parte orientale di Kharkiv e nella parte occidentale di Lviv, hanno detto i funzionari. I funzionari hanno affermato che la regione di Kharkiv era completamente senza elettricità e che potrebbero esserci interruzioni dell’approvvigionamento elettrico e idrico a Lviv.

Il ministero dell’Interno della Moldavia ha affermato che detriti missilistici sono stati trovati nel nord del paese, vicino al confine con l’Ucraina, a seguito di un attacco aereo.

Attacco mattutino

L’attacco di sabato è arrivato poche ore dopo che un attacco missilistico su piccola scala ha colpito infrastrutture critiche a Kiev e nella città orientale di Kharkiv.

READ  Nick Kyrgios ha sfidato il codice di abbigliamento tutto bianco indossando un berretto rosso a Wimbledon

Il primo attacco è stato insolito perché i missili hanno colpito i loro obiettivi prima che suonassero le sirene dei raid aerei. Nessuno è stato ferito, ma i detriti missilistici hanno causato incendi in un’area e danneggiato case fuori dalla capitale, hanno detto i funzionari.

DTEK, la più grande compagnia elettrica privata, ha introdotto blackout di emergenza in molte aree.

Anche le infrastrutture residenziali sono state colpite nel villaggio di Kopiliv fuori dalla capitale. Le finestre e i tetti di 18 case di proprietà privata sono stati rotti o danneggiati dalle esplosioni, ha detto il governatore regionale Oleksiy Kuleba.

Commentando il primo attacco, il portavoce dell’Air Force Yuri Ihnat ha affermato che i missili russi potrebbero essere stati lanciati da nord su una traiettoria balistica alta e rotante, il che spiegherebbe perché le sirene dei raid aerei non hanno suonato.

L’Ucraina non è stata in grado di identificare e abbattere i missili balistici, ha detto Ukrainska al punto vendita online Pravda.

I missili colpiscono Kargi

Nel nord-est dell’Ucraina, due missili S-300 hanno colpito la città di Kharkiv, vicino al confine russo, sabato scorso, ha detto il governatore regionale Oleg Sinehupov.

Gli attacchi hanno colpito importanti obiettivi energetici e industriali nei distretti di Kharkiv e Suhuvev della regione, ha affermato.

Gli attacchi di sabato sono avvenuti quando le forze ucraine e russe si sono scontrate per il controllo di Solader, una piccola città mineraria di sale nell’Ucraina orientale che è stata per giorni al centro di un’implacabile offensiva russa.

L’Ucraina insiste che le sue forze stanno combattendo per controllare Soledor, ma ammette che la situazione è difficile, i combattimenti di strada sono feroci e le forze russe stanno avanzando da diverse direzioni.

READ  Kyrie Irving è stata sospesa dai Brooklyn Nets per "non aver negato l'antisemitismo" dopo la controversia su Twitter

La Russia ha detto venerdì che le sue forze avevano preso il controllo della città con una popolazione prebellica di 10.000 abitanti, un piccolo miglioramento ma di importanza psicologica per le forze russe che hanno subito mesi di battute d’arresto sul campo di battaglia.

Reuters non ha potuto verificare immediatamente le condizioni di Soledar.

Montaggio di Tom Balmforth Sceneggiatura di Angus MacSwan, Mark Heinrich, Tomasz Janowski e Francis Kerry

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.