Secondo quanto riferito, decine di prigionieri di guerra ucraini sono stati uccisi nell’attacco missilistico

  • Morte di prigionieri imputati alla Russia, commercio ucraino
  • La Gran Bretagna afferma che la Russia sta schierando un gran numero di caccia Wagner
  • L’Ucraina afferma che le navi del grano sono state caricate ma non hanno ancora una data di spostamento

ODESA/KIEV, 29 luglio (Reuters) – Decine di prigionieri di guerra ucraini sembrano essere stati uccisi venerdì in un attacco missilistico, con Mosca e Kiev che si accusavano a vicenda di aver compiuto l’attacco.

L’incidente ha messo in ombra gli sforzi sostenuti dalle Nazioni Unite per riavviare le esportazioni di grano dall’Ucraina e alleviare la crisi della fame globale derivante dalla guerra, giunta al suo sesto mese.

Il ministero della Difesa russo ha affermato che 40 detenuti sono stati uccisi e 75 feriti in un attacco a una prigione di Olenivka, una città leader in una parte della provincia di Donetsk controllata dai separatisti.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Le agenzie di stampa russe hanno affermato di aver accusato Kiev di essere stata presa di mira dai razzi HIMARS di fabbricazione statunitense.

Le forze armate ucraine hanno negato di aver compiuto l’attacco, incolpando le forze russe e dicendo che l’artiglieria russa aveva preso di mira la prigione.

“In questo modo, gli aggressori russi hanno perseguito i loro obiettivi criminali: accusare l’Ucraina di aver commesso ‘crimini di guerra’, nonché coprire prigionieri ed esecuzioni”, ha affermato lo stato maggiore delle forze armate ucraine.

Il ministero della Difesa russo ha affermato che prigionieri di guerra ucraini erano detenuti nella prigione e otto membri del personale carcerario sono rimasti feriti. Si dice che il leader separatista filo-russo Denis Bushilin abbia affermato che nessuna delle 193 persone detenute lì è straniera.

READ  7 offerte del Black Friday di Apple offrono grandi risparmi sulla tecnologia di viaggio

Il video pubblicato dal corrispondente di guerra russo Andrei Rudenko mostra soldati filo-russi che setacciano i resti carbonizzati di quella che dice essere una prigione.

Il tetto rotto dell’edificio pendeva e sono stati visti resti carbonizzati di corpi.

La Reuters non ha potuto confermare in modo indipendente la scena o i dettagli dell’attacco.

Separatamente, un attacco missilistico russo alla città sudorientale di Mykolaiv, un porto fluviale appena al largo del Mar Nero, ha ucciso almeno cinque persone e ferito sette, mentre la Russia ha sparato dai fronti nell’Ucraina orientale e meridionale.

Un missile ha colpito vicino a una fermata del trasporto pubblico, ha detto in un telegramma il governatore regionale Vitaly Kim.

La Russia, che nega di prendere di mira i civili, non ha commentato immediatamente la situazione e la Reuters non ha potuto verificare i rapporti sul campo di battaglia.

Il governo di Kiev ha accusato la Russia di atrocità e brutalità contro i civili durante l’invasione e afferma di aver identificato più di 10.000 crimini di guerra.

La Russia ha negato il coinvolgimento in crimini di guerra, ha accusato Kiev di averli messi in scena per diffamare le sue forze e ha affermato che avrebbe indagato sui crimini di guerra ucraini.

Credenze sul grano

La scorsa settimana Russia e Ucraina hanno deciso di vietare le esportazioni di grano dai porti del Mar Nero minacciate dagli attacchi russi dall’invasione dell’Ucraina del 24 febbraio.

READ  La Russia espande gli attacchi contro obiettivi civili ucraini dopo le battute d'arresto in prima linea

L’accordo è stato il primo passo avanti diplomatico nel conflitto e i prezzi del grano in Asia sono scesi questa settimana a causa delle aspettative di maggiori forniture.

Ma i feroci combattimenti lo rendono più pericoloso.

L’Ucraina è pronta a spedire grano da due porti in base a un accordo mediato dalle Nazioni Unite, ma non è stata fissata una data per la prima spedizione, ha detto ai giornalisti il ​​ministro delle Infrastrutture ucraino Oleksandr Kubrakov nel porto meridionale di Odessa.

“In totale, 17 navi sono state caricate prima della guerra. Oggi abbiamo iniziato a caricare un’altra nave a Chornomorsk. In linea di principio, abbiamo risolto quasi tutte le questioni tecniche”, ha affermato.

Ha detto che sperava che le prime navi lascino il porto entro la fine della settimana, mentre l’ambasciatrice degli Stati Uniti in Ucraina Bridget Brink ha detto che sperava che sarebbe stato raggiunto un accordo più tardi venerdì per aprire la strada alle prime spedizioni. leggi di più

Il vice capo delle Nazioni Unite Martin Griffiths ha detto giovedì che spera che l’organismo mondiale dia la priorità ai paesi poveri, citando la Somalia, dove quasi un quarto di milione di persone affronta la fame. leggi di più

Mentre la carenza di grano in Ucraina, uno dei maggiori esportatori mondiali, ha alimentato l’aumento dei prezzi alimentari in tutto il mondo, la carenza di gas in Russia ha spinto al rialzo i prezzi dell’energia in Europa e alimentato i timori di carenze invernali.

Il gas russo che scorre verso la Germania attraverso il gasdotto Nord Stream 1 era a solo il 20% della capacità venerdì dopo che la Russia ha dimezzato i flussi citando i lavori di manutenzione.

READ  Classifica degli US Open 2022: copertura in tempo reale, punteggi del golf di oggi, aggiornamenti dal primo round al The Country Club

Mosca, che descrive la sua invasione dell’Ucraina come una “operazione militare speciale” condotta per legittima difesa, incolpa le sanzioni occidentali per le limitate forniture di gas. L’Ucraina ei suoi alleati affermano che l’attacco russo è stato completamente immotivato.

Concentrati sul sud

L’aggiornamento dell’intelligence britannica suggerisce che la Russia ha ordinato ai mercenari di tenere parti della prima linea in Ucraina, un segno di una carenza di fanteria da combattimento mentre Kiev intensifica una controffensiva nel sud.

Un altro segno che l’esercito russo è sotto stress è la forte dipendenza dai combattenti dell’azienda militare privata russa Wagner Group per missioni in prima linea piuttosto che missioni di routine in operazioni speciali.

“Questo è un cambiamento significativo rispetto al lavoro precedente del gruppo dal 2015, che in genere svolgeva compiti distinti dalle operazioni militari russe convenzionali esplicite su larga scala”, ha affermato il ministero.

Wagner e il Cremlino non erano disponibili per commenti.

Funzionari a Kiev hanno dichiarato mercoledì di aver osservato un “massiccio ridispiegamento” delle forze russe nel sud, dove i funzionari della difesa britannica ritengono che la 49a armata russa di stanza sulla riva occidentale del fiume Dnipro sia vulnerabile.

I contrattacchi dell’Ucraina nel sud arrivano mentre la Russia combatte per controllare l’intera regione industrializzata del Donbass a est, che comprende le province di Donetsk e Luhansk.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Rapporto dell’Ufficio Reuters; di Stephen Coates e Philippa Fletcher; Montaggio di Lincoln Feast e Angus MacSwan

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.