Quali sono le prospettive per i Warriors in difficoltà dopo l’infortunio alla spalla di Steph Curry?

INDIANAPOLIS – Circa 30 minuti dopo Guerrieri è sceso a 2-13 sulla strada, Passo al curry Sedeva immobile nel suo armadietto di Indianapolis con il braccio sinistro appeso al fianco. Il personale addetto all’addestramento gli ha avvolto un grande impacco di ghiaccio intorno alla parte superiore e alla schiena Spalla ferita. Una posizione già traballante per i Warriors ha causato uno sconvolgimento ancora più grande.

Aveva 38 punti su 19 tiri alla fine del terzo quarto contro Curry Lanciatori veloci, spendendo così tante energie che ha ritardato il ritorno negli spogliatoi all’intervallo per riprendere fiato. Aveva 27 punti, ma la sua squadra era sotto di 20 punti.

Curry ha fatto parte di una rapida rimonta nel terzo trimestre. I guerrieri iniziarono Jonathan Guinga Dentro Kevon Looneyil passaggio a un attacco più piccolo, più veloce e diffuso che ha tagliato il vantaggio dei Pacers da 20 a cinque con meno di sei minuti da giocare. Curry aveva segnato 11 gol nel quarto ed era 38 per la partita quando ha raggiunto uno stop-and-off. Jalen Smith Afferra tutta la palla e guida mentre inavvertitamente mandi questa stagione di Warriors su un’altra deviazione definitiva.

Curry sentì un dolore immediato alla spalla sinistra. L’ha preso, è caduto fuori dal gioco, è inciampato sul tavolo degli ufficiali di campo e alla fine è caduto in panchina dopo che è stato chiamato un timeout dei Warriors. Dopo una breve conversazione con il direttore dei servizi medici della squadra, Drew Yoder, Curry è andato negli spogliatoi con il loro principale responsabile delle decisioni mediche, Rick Celebrini.

Ecco il momento.

Nella clip, si può vedere Curry che tiene fermo il braccio sinistro. Era appeso nello spogliatoio di Curry dopo la partita, prima e dopo averlo ghiacciato. È programmato per una risonanza magnetica giovedì e prevede di viaggiare con la squadra a Filadelfia. Il test darà loro una solida idea di un possibile timeout, ma la sensazione post partita da parte di coloro che circondano la squadra è che l’infortunio costringerà a una sorta di assenza multi-partita, che potrebbe estendersi al resto della trasferta.

READ  Il giornalista Greg Norman, che è stato licenziato dalla LIV Golf Pressure di Phil Mickelson, ha affrontato: "Questo non può essere fatto!"

“Se Steph è fuori per un po’, sarà un po’ più difficile”, ha detto Steve Kerr. “Voglio dire, se se ne va, sarà sicuramente dura. Ma dobbiamo essere pazienti. Continua a giocare, continua a combattere.

Questo non è uno spogliatoio disperato. A parte il disagio e il trattamento extra, Curry era di umore normale. Supponendo che i test non rivelino danni più significativi di quanto inizialmente previsto, potrebbe trattarsi solo di un rallentamento. Ma i Warriors 14-15 hanno già affrontato una sfida difficile quando il loro miglior giocatore è caduto. Il breve termine è del tutto complicato.

Allora, qual è il prossimo?

Sarà un tratto importante per Jordan Poole

Quando Curry è caduto con una gamba slogata a marzo, Giordano Poole Portato a un livello completamente diverso. Ha presieduto NBA 24,7 punti sul 47,3 percento complessivo e 41,9 percento dal profondo su 3 a marzo e aprile.

Non hanno bisogno che raggiunga quel picco, ma hanno bisogno che Poole sia più efficiente e sicuro sulla palla di quanto non sia stato di recente. Poole ha tirato 8 su 22 e ha commesso quattro palle perse contro i Pacers. È andato 6 su 17 con quattro palle perse per aprire il viaggio a Milwaukee. Ha fatto solo cinque dei suoi ultimi 23 tentativi.

“La cosa più importante su cui stiamo cercando di lavorare con Jordan è rallentare”, ha detto Kerr. “Ha fretta. Ha così tanto talento. A volte i ragazzi con più talento quando sono giovani commettono più errori perché stanno cercando di capire cosa possono e non possono fare. È così talentuoso, così veloce, così sfuggente, e spesso si mette nei guai

READ  La sparatoria a Brackenridge uccide il capo della polizia e ferisce un altro ufficiale; Il sospetto è stato colpito e ucciso

Stiamo vedendo più di Moses Moody?

Anche se no Andrew Wiggins E Argilla ThompsonI Warriors non sono andati Mosè Moody Per i primi 18 minuti contro i pacers. Kerr aveva giocatori a doppio senso Tu sei Girolamo Davanti al coperchio nel ciclo iniziale.

Ma i guerrieri combatterono con Girolamo, Antonio Agnello E Giamaichal Green In tribunale insieme. Erano meno-17 nei primi nove minuti di Jerome. Ciò ha spinto Kerr a togliere il coperchio. Ha colpito un corner 3 e si è intrufolato in un layup nei suoi primi minuti in campo. Sotto di 20 all’intervallo, Kerr ha rimescolato la sua rotazione nel terzo quarto e Moody è diventato il primo sostituto dalla panchina.

Ha chiuso con 13 punti al tiro 5 su 6, tre assist e diverse giocate utili. Sia Moody che Kuminga, che hanno iniziato il secondo tempo, sono stati determinanti nel mantenere il gioco competitivo e rubare una vittoria nel finale. Verde e Donte Di Vincenzo Ha anche interpretato ruoli importanti.

“Sono davvero contento del suo gioco”, ha detto Kerr quando gli è stato chiesto se Moody avesse segnato troppi punti. “Ha avuto le sue possibilità e le ha colte. Ogni partita è diversa. La cosa difficile quest’anno è che hai ragazzi diversi, combinazioni diverse e molti nuovi ragazzi. Quindi stiamo cercando di trovare la giusta combinazione. Ma Moses ha fatto un ottimo lavoro e sarà fuori la prossima partita, immagino.

Thompson tornerà venerdì contro i Sixers. Wiggins è stato rivalutato giovedì ed è in attesa del suo ritorno. Quindi potrebbe essere difficile per Moody trovare un sacco di minuti, ma è difficile immaginare che non sia classificato più in alto di Jerome nell’ordine gerarchico.

READ  PGA Championship 2022 Live: Classifica con Rory McIlroy dopo il taglio di Tiger Woods e gli ultimi aggiornamenti

Quindi cos’è un ciclo non curry?

Se Wiggins tornerà presto, sarà un Poole, Thompson, Wiggins, Draymond Verde, la sequenza di partenza folle. Kuminga continua a farsi strada con la forza in un pezzo grosso della borsa degli spin, e Kerr ha mostrato mercoledì che Kuminga è un’opzione per i principianti se decidono di aver bisogno di uno stile più veloce e di un aspetto diverso.

Dopo Cuminga, DiVincenzo emerge come l’opzione più affidabile. Ha iniziato al posto di Thompson mercoledì sera e ha ottenuto 15 punti e otto rimbalzi, realizzando un paio di 3 essenziali per guidare i Warriors lungo il tratto. Erano più-19 nei 38 minuti di DiVincenzo e meno-24 nei suoi 10 minuti in panchina.

“Il mio focus non è sulla parte offensiva”, ha detto. “Mi viene in mente. Ma quando metto pressione sul cerchio, succedono cose belle. Quando vado in discesa, posso ricevere i tiri degli altri, la difesa mi insegue e la palla mi trova di nuovo. Quando giochi a basket nel modo giusto, questo è nel modo giusto, il mio Concettualmente, la spinta, il calcio e lo swing, quel movimento – è allora che i ragazzi ottengono buoni colpi.

È diventato anche uno dei leader silenziosi negli spogliatoi.

“Avevamo bisogno di più energia”, ha detto DiVincenzo. “Quando le cose non vanno a nostro favore, quando le chiamate non vanno a nostro favore, i Golden State Warriors hanno un gioco coerente. Penso che il messaggio più grande sia che dobbiamo giocare come pazzi guerrieri. Questa è la cosa importante. Dobbiamo avere quel potere.

Come sarà il programma?

I Warriors, che sono 2-13 in trasferta, hanno completato la loro trasferta più lunga della stagione con queste quattro partite: in sei, Rapaci, Knicks, reti. Gli ultimi due sono la prossima settimana, martedì e mercoledì. Hanno una lunga pausa prima di iniziare una famiglia di otto partite contro il Natale Grizzly.


(Foto di Steph Curry che si tiene la spalla durante il secondo tempo contro i Pacers mercoledì sera: Trevor Ruskowski/USA Today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.