Peter Navarro: l’ex consigliere di Trump Peter Navarro accusato di aver insultato il Congresso

Navarro apparirà in tribunale a Washington alle 14:30 di venerdì, secondo il Dipartimento di Giustizia.

Rischia due accuse di oltraggio: una per non aver depositato i documenti richiesti dal collegio e la seconda per non essersi presentata davanti agli investigatori della Camera.

Il consiglio ha votato ad aprile per mandare Navarro in tribunale per mancato rispetto delle regole del comitato di selezione. Febbraio Sapona.

Navarro ha detto che non poteva collaborare perché l’ex presidente Donald Trump ha insistito sul potere esecutivo in materia. La giuria si è opposta a queste argomentazioni, ad esempio, poiché aveva già scritto in modo molto dettagliato nel suo libro diversi argomenti di cui avrebbe voluto discutere con lui.

L’accusa arriva dopo che Navarro ha rivelato lunedì di essere stato citato in giudizio dai pubblici ministeri federali in cerca di documenti relativi alla sua decisione. Navarro ha detto in un’intervista con MSNBC giovedì sera di aver “risposto” alla magistratura, ma ha rifiutato di dire se era disposto a modificare i documenti richiesti dai pubblici ministeri.

Sapona, dell’Ufficio del Procuratore degli Stati Uniti per il Distretto di Columbia, richiede espressamente che tutti i documenti relativi a Sapona, datati 9 febbraio 2022, siano ottenuti dal Comitato ristretto della Camera per indagare sull’attacco del 6 gennaio 2021 alla capitale degli Stati Uniti”.

Questa storia sarà interrotta e aggiornata.

READ  Kevin Conroy, doppiatore di lunga data dell'animazione "Batman", è morto a 66 anni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.