L’uragano Martin si sposta a nord-est; Lisa è stata retrocessa

Giovedì l’uragano Lisa è stato declassato a depressione tropicale, un giorno dopo essere atterrato a sud-ovest di Belize City come sesto uragano della stagione.

L’uragano Martin, che si è formato mercoledì, dovrebbe diventare una tempesta extratropicale “grande e potente” nell’Oceano Atlantico centro-settentrionale giovedì, ha affermato il National Hurricane Center in un avviso.

Inoltre, secondo l’Hurricane Center, gli esperti stanno monitorando due aree dell’Atlantico per lo sviluppo di tempeste, una delle quali potrebbe trasformarsi in una tempesta tropicale all’inizio della prossima settimana.

Martin aveva sostenuto venti di 85 mph alle 11 di giovedì e si stava spostando a circa 730 miglia a est-sud-est di Terranova, in Canada, a 48 mph. Martin dovrebbe passare a un potente sistema tropicale nelle prossime ore, secondo l’ultimo avviso dell’Hurricane Center.

A partire dalle 8:00, Lisa era una debole tempesta tropicale con venti massimi sostenuti di 40 mph e in movimento verso ovest a 10 mph, ha detto il centro degli uragani. Intorno alle 11:00, Lisa si è indebolita in una depressione tropicale sul Messico.

Si prevede che Lisa tornerà sull’acqua quando entrerà nel Golfo di Campeche, nella penisola messicana dello Yucatan.

I meteorologi stanno monitorando una terza potenziale tempesta, un’area di bassa pressione nell’Oceano Atlantico sudoccidentale. Si sposterà sui Caraibi orientali e si svilupperà all’inizio della prossima settimana, ha affermato il centro degli uragani nel suo ultimo avviso. Ha una probabilità del 30% di crescita quando si sposta a nord-ovest.

READ  Punti salienti e takeaway di Astros-Phillies World Series Game 4

Una seconda area di bassa pressione diverse centinaia di miglia a nord-nordest delle Bermuda ha una probabilità del 10% di formarsi.

Oltre a Lisa e Martin, il National Hurricane Center sta monitorando due aree dell'Atlantico per lo sviluppo di tempeste.

Ci sono stati due grandi uragani finora in questa stagione, che significano categoria 3 o superiore.

NOAA previsto Almeno altri quattro uragani si formeranno prima che la stagione degli uragani termini ufficialmente il 30 novembre.

Il prossimo è Storm Nicole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.