Liz Truss ha promesso tagli alle tasse dopo essere stata votata come prossimo Primo Ministro britannico

  • Truss ha sconfitto l’ex ministro delle finanze Sunak come nuovo primo ministro
  • Boris Johnson si dimetterà ufficialmente martedì
  • Il nuovo leader affronta la crisi del costo della vita e dei prezzi dell’energia

LONDRA, 5 set. (Reuters) – Liz Truss sarà il prossimo primo ministro britannico dopo aver vinto lunedì la corsa alla leadership per il Partito conservatore al potere, giurando di portare avanti i tagli alle tasse e le misure promesse per affrontare un profondo costo dell’energia e della vita crisi.

Dopo settimane di polemiche per la leadership irascibili e divise, Truss, ora ministro degli Esteri e favorito per la vittoria, ha sconfitto l’ex ministro delle finanze Rishi Sunak in un voto dei membri del Partito conservatore, vincendo con 60.399 voti contro 81.326.

“Consegnerò un piano audace per abbassare le tasse e far crescere la nostra economia”, ha detto Truss dopo l’annuncio della decisione. “Risponderò alla crisi energetica, mi occuperò delle bollette energetiche delle persone, ma affronterò anche i problemi a lungo termine che abbiamo con l’approvvigionamento energetico”. leggi di più

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Truss prende il sopravvento mentre il paese affronta una crisi nel finanziamento dell’edilizia abitativa, disordini industriali, recessione e guerra in un’Europa in cui la Gran Bretagna è stata il principale sostenitore dell’Ucraina. Sembrava escludere un’altra elezione nazionale prima del 2024, quando ha promesso di ottenere una grande vittoria per il suo partito.

Ma in segno di profonde divisioni nel suo partito, il suo margine di vittoria è stato più ristretto del previsto e il più ristretto di qualsiasi elezione di leadership conservatrice di questo secolo. La tregua ha vinto con il sostegno di meno del 50% dei membri, con un’astensione su cinque.

READ  L'ondata di caldo brucia l'Europa; Vengono emessi avvisi sanitari

“Ora siamo uniti dietro al nuovo Primo Ministro Liz Truss mentre guida il Paese in tempi difficili”, ha detto Sunak su Twitter.

Truss succederà a Boris Johnson, che è stato costretto ad annunciare le sue dimissioni a luglio dopo che mesi di scandali hanno visto il sostegno alla sua amministrazione erodersi e i ministri hanno lasciato per estrometterlo.

Johnson si recherà in Scozia per incontrare la regina Elisabetta martedì per consegnare formalmente le sue dimissioni. Truss lo avrebbe seguito e il re gli avrebbe chiesto di formare un governo.

“So che ha il piano giusto per affrontare la crisi del costo della vita, unire il nostro partito, unire ed equilibrare il nostro paese”, ha detto Johnson su Twitter. “È ora che tutti i conservatori facciano marcia indietro al 100 percento”.

Il leader di lunga data per sostituirlo farà di Truss il quarto primo ministro del Partito conservatore dalle elezioni del 2015. Da allora la Gran Bretagna è passata da una crisi all’altra e ora deve affrontare una lunga recessione e un’inflazione che a luglio ha raggiunto due cifre.

Pochi minuti dopo la sua vittoria, i leader aziendali dal settore alberghiero alle industrie manifatturiere e chimiche hanno chiesto un sollievo dall’aumento dei costi energetici e dalla ristrettezza dei mercati del lavoro.

Truss, 47 anni, ha promesso di agire rapidamente, dicendo che entro una settimana avrebbe escogitato un piano per affrontare l’aumento delle bollette energetiche e garantire future forniture di carburante.

Ha detto durante la sua campagna presidenziale che avrebbe sfidato le convenzioni abrogando gli aumenti delle tasse e tagliando altre tasse che secondo alcuni economisti alimenteranno ulteriormente l’inflazione.

READ  Pelosi dovrebbe visitare Taiwan, Taiwan e funzionari statunitensi

Questo, e l’impegno della Banca d’Inghilterra di riequilibrare la sua valuta proteggendo la sua indipendenza, hanno spinto alcuni investitori a scaricare la sterlina e i titoli di stato.

‘Responsabilità fiscale’

Kwasi Kwarteng, ampiamente indicato come suo ministro delle finanze, ha cercato di calmare i mercati lunedì, affermando in un articolo del Financial Times che mentre ci sarebbe stato “un certo allentamento fiscale” sotto Truss, la sua amministrazione avrebbe agito “in modo responsabile”. leggi di più

Alla domanda se sarebbe diventato ministro delle finanze, Kwarteng ha detto a Reuters che non lo sapeva.

Truss deve affrontare una lunga, costosa e impegnativa lista di cose da fare, che secondo l’opposizione riflette 12 anni di povero governo conservatore. Molti hanno chiesto elezioni anticipate, cosa che Truss ha rifiutato.

Il legislatore conservatore senior David Davies ha descritto le sfide che ha dovuto affrontare come “il secondo mandato più duro dei primi ministri del dopoguerra” dopo la conservatrice Margaret Thatcher nel 1979.

Truss ha detto che nominerà un gabinetto forte, abbandonerà quello che una fonte a lui vicina chiamava “stile presidenziale” e conquisterà alcuni legislatori conservatori che hanno sostenuto Chung.

“Era più vicino del previsto”, ha detto il deputato conservatore Andrew Bridgen. “Entro la fine della settimana, avremo un nuovo governo e rimarrai sorpreso di come questo partito possa riunirsi e riunirsi”.

Un punto di partenza debole

Tuttavia, il think tank del governo ha affermato che Truss avrebbe un punto di partenza più debole rispetto ai suoi predecessori perché non era la prima scelta di legislatori del suo partito.

READ  I mercati europei aprono alla chiusura, azioni, notizie, dati e guadagni

Il primo nella sua lista è l’aumento dei prezzi dell’energia, che dovrebbe aumentare le bollette domestiche medie dell’80% a £ 3.549 in ottobre e £ 6.000 nel 2023.

La Gran Bretagna è rimasta indietro rispetto ad altri grandi paesi europei nel sostenere i propri consumatori, cosa che l’opposizione ha attribuito a un governo “zombi” che non è stato in grado di funzionare durante la corsa alla leadership conservatrice. leggi di più

“Abbiamo sentito di più dall’ultimo Primo Ministro sui tagli all’imposta sulle società durante l’estate che sulla crisi del costo della vita”, ha affermato il leader dell’opposizione Keir Starmer.

Il congelamento delle bollette in questa fase è un’opzione ora in fase di studio. leggi di più

Mentre Truss ha elogiato Johnson per aver tenuto testa al presidente russo Vladimir Putin e per come è stato elogiato in Ucraina, il Cremlino ha avvertito che le già povere relazioni dei paesi potrebbero peggiorare. leggi di più

($ 1 = 1,0049 euro)

($ 1 = 0,8715 sterline)

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Reporting di Kate Holden, William James, Alistair Smout, Sachin Ravikumar, Andrew MacAskill, Michael Holden, Farooq Sulaiman e Muwija M; Montaggio di Frances Kerry, Emilia Sithole-Madaris, Angus MacSwan, Frank Jack Daniel e Tomasz Janowski

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.