L’ex presidente cinese Hu Jintao ha lasciato il Congresso del Partito

PECHINO, 22 ottobre – L’ex presidente cinese Hu Jintao è stato inaspettatamente espulso sabato dalla cerimonia di chiusura del Congresso del Partito Comunista al potere.

L’immediato predecessore di Xi, Hu, 79 anni, era seduto alla sinistra di Xi. Un testimone Reuters al congresso ha detto di essere stato condotto dal palco della Sala Grande dell’Auditorium del Popolo a Pechino da due segretari.

Il filmato rilasciato dall’AFP mostrava una hostess che cercava ripetutamente di sollevare Hu dal suo posto mentre gli agenti seduti nelle vicinanze guardavano preoccupati. Hu ha quindi messo la mano sulla cartella di Xi, e poi Xi ha messo la mano sulla cartella.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Il principale legislatore cinese Li Zhanshu, seduto alla destra di Hu, ha consegnato la cartella dell’ex presidente a una domestica prima che Hu finalmente si alzasse e si asciugasse la testa con un panno.

Sconvolto, Hu sembrava resistere alla partenza, con gli assistenti che lo accompagnavano fuori e tornavano al suo posto a un certo punto. All’uscita, ha scambiato parole con Xi e ha dato una pacca sulla spalla al premier Li Keqiang, che era seduto alla destra di Xi.

Il video dell’incidente, molto insolito data la meticolosa gestione scenica della maggior parte di tali eventi, è stato ampiamente condiviso su Twitter ma non è stato trovato sulle piattaforme di social media cinesi pesantemente censurate.

La copertura mediatica statale della cerimonia non includeva la scena in cui i giornalisti sono entrati nella sala.

Hu è apparso un po’ instabile domenica scorsa quando ha assistito sullo stesso palco alla cerimonia di apertura del Congresso.

READ  Biden firma un ordine esecutivo per aiutare i pazienti a viaggiare per abortire

Il congresso quinquennale si è concluso con emendamenti alla costituzione del partito, confermando lo status di spicco di Xi e il ruolo guida del suo pensiero politico all’interno del partito.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Reporting di Eduardo Baptista e Ryan Wu; Montaggio di Robert Birzel, Lincoln Feist e William Mallard

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.