L’ex governatore di Porto Rico arrestato dall’FBI, dice il suo avvocato

Uno dei suoi avvocati, Peter John Porata, ha detto alla CNN che Vasquez non si sarebbe dichiarato colpevole. Giovedì è stato rilasciato su cauzione dopo una breve udienza.

“Sono innocente ed è stata commessa una grande ingiustizia”, ​​ha detto Vasquez ai giornalisti dopo il suo rilascio. “Non ho commesso alcun crimine”.

Secondo il rapporto del Dipartimento di Giustizia, anche l’ex consigliere politico di Vasquez e capo di una banca internazionale si è dichiarato colpevole di aver partecipato al piano di corruzione.

Le autorità federali affermano che anche un ex agente dell’FBI e il proprietario di una banca internazionale operante a San Juan ha partecipato allo schema.

Secondo il DOJ, da dicembre 2019 a giugno 2020, l’ex governatore 62enne avrebbe cospirato in un piano per finanziare la sua campagna governativa.

Vasquez avrebbe ricevuto più di $ 300.000 da due uomini d’affari per finanziare consulenti politici durante la sua campagna, ha detto ai giornalisti giovedì il procuratore degli Stati Uniti per il distretto di Porto Rico Stephen Muldrow.

Vasquez e altri sono accusati di cospirazione, corruzione federale e frode di servizi onesti.

L’ex governatore, nominato in tre dei sette capi d’accusa, rischia fino a 20 anni di carcere se condannato.

“Il presunto schema di corruzione ha raggiunto i livelli più alti del governo portoricano, minacciando la fiducia del pubblico nei nostri processi elettorali e nelle istituzioni di governo”, ha affermato il vice procuratore generale Kenneth A. Polite Jr. ha detto in una dichiarazione.

Le tangenti sarebbero state pagate in cambio della nomina di Vasquez all’Ufficio del Commissario per le istituzioni finanziarie, a vantaggio degli uomini d’affari coinvolti nel piano, ha detto Muldrow.

READ  Il debuttante degli Oklahoma City Thunder Chet Holmgren salterà la stagione NBA 2022-23.

L’accusa sostiene che il proprietario della banca internazionale e il suo consigliere – un ex agente dell’FBI – hanno accettato di finanziare la campagna di Vasquez in cambio della sostituzione del principale regolatore bancario dell’isola. All’epoca, la banca era “soggetta ad esame” da parte dell’autorità di regolamentazione, affermano i pubblici ministeri federali.

Multrow ha detto che l’attuale governatore dell’isola, che ha sconfitto Vasquez nelle elezioni, non è stato coinvolto nel progetto.

Vasquez, ex segretario alla giustizia, è stato governatore del territorio degli Stati Uniti dal 2019 al 2021. La sua nomina arriva dopo che l’ex governatore caduto in disgrazia Ricardo Rosselló è stato costretto a dimettersi in seguito alle proteste a livello nazionale contro il suo governo.

È diventato segretario alla giustizia nel gennaio 2017 – con un mandato che includeva la lotta alla corruzione nell’isola – ed è stato un alleato di Rossello.

Nel 2018, Vasquez è stata accusata di essere intervenuta per conto di sua figlia in un caso di furto con scasso in casa. Ha affrontato accuse di violazione delle leggi sull’etica del governo. Ma il giudice in seguito ha stabilito che non c’erano prove sufficienti per arrestarlo.

L’arresto intacca la fiducia della nostra gente

Il breve mandato di Vasquez come governatore è stato controverso.

I suoi rapporti con l’ex governatore caduto in disgrazia sono stati esaminati. I critici lo hanno accusato di non aver aperto indagini contro membri del suo stesso partito, in particolare Rossello e la gestione da parte della sua amministrazione delle conseguenze dell’uragano Maria nel 2017.

Nel gennaio 2020, due anni dopo l’uragano Maria, i portoricani sono scesi nelle strade di San Juan per chiedere le sue dimissioni dopo essere stato trovato in un magazzino nella città di Ponce.

READ  La tempesta subtropicale Nicole è sulla buona strada per trasformarsi in un uragano di categoria 1 mentre si avvicina alla Florida.

Nello stesso anno, i funzionari portoricani hanno confermato la sospetta gestione impropria delle risorse per mitigare i danni del terremoto sull’isola di Vasquez.

Mayra Velez Serrano, professoressa di scienze politiche presso l’Università di Porto Rico a Rio Piedras, ha affermato che molte persone sull’isola sono rimaste scioccate ma non del tutto sorprese dagli arresti di giovedì.

La Corte Suprema stabilisce che i portoricani non hanno un diritto costituzionale a determinati benefici federali

“È ancora più scioccante che un ex segretario alla giustizia, un ex governatore, che è sposato con un giudice, sia coinvolto in qualcosa del genere e che sia stato arrestato”, ha detto Velez. “Continua a minare la fiducia del pubblico nel sistema politico, nei suoi politici e nei due principali partiti”.

Il governatore portoricano Pedro Pierluzzi, che ha sconfitto Vázquez alle primarie ed è stato eletto governatore, ha dichiarato giovedì: “Non c’è tolleranza zero per la corruzione nella mia amministrazione”.

“Oggi vediamo di nuovo che nessuno è al di sopra della legge a Porto Rico”, ha detto in spagnolo via Twitter Pierluzzi, membro dello stesso partito filo-Commonwealth di Vasquez.

Il governatore ha affermato che l’arresto “decisamente colpisce e infrange la fiducia del nostro popolo”.

“Ribadisco che continueremo ad avere un fronte comune con le autorità federali contro chiunque commetta irregolarità nella mia amministrazione”, ha affermato il governatore.

“Promuovere e portare avanti le iniziative che ho proposto per combattere la corruzione, da qualunque parte provenga e chiunque ne sia coinvolto”, ha affermato.

Nel 2019 Rossello ha scelto Pierluzzi come suo successore.

Il suo Il breve mandato è terminato Cinque giorni dopo, la Corte Suprema di Porto Rico ha dichiarato incostituzionale il suo governatorato.

Vasquez ha poi prestato giuramento. “Alla luce della decisione della Corte Suprema di Porto Rico, devo farmi da parte e sostenere il Segretario di Giustizia di Porto Rico”, ha detto Pierluzzi in una dichiarazione all’epoca.

READ  Jordan Speed ​​è ottimista sulla possibilità della US PGA in una partita del Grande Slam in carriera US PGA

Pierluzzi ha poi vinto le elezioni per il seggio nel novembre 2020.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.