Le dichiarazioni dei redditi di Trump sono ora nelle mani dei Democratici alla Camera

WASHINGTON – Un comitato della Camera a guida democratica ha ora in suo possesso sei anni di dichiarazioni dei redditi dell’ex presidente Donald Trump dopo una battaglia legale durata anni.

Il Dipartimento del Tesoro ha dichiarato mercoledì di essersi conformato la scorsa settimana Sentenza della Corte Suprema Ciò ha aperto la strada alla devoluzione delle entrate al Comitato House Ways and Means.

Il gruppo non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento. Cnn Primo segnalato Il gruppo ha ricevuto le dichiarazioni dei redditi.

All’inizio della giornata, il presidente del comitato Richard Neal, D-Mass., Ha schivato le domande quando i giornalisti a Capitol Hill gli hanno chiesto se il suo comitato avesse ottenuto i documenti fiscali di Trump.

“Mi aspetto di vederlo”, ha detto quando gli è stato chiesto un aggiornamento, sottolineando che è legalmente obbligato a non divulgare troppe informazioni. “Questa è la migliore risposta che posso darti… otterrò risposte migliori [after meeting] con gli avvocati”.

Non è chiaro cosa intendano fare Neill e House Democrats con i documenti, specialmente quando prenderanno il controllo del GOP a gennaio. I repubblicani hanno chiarito di non avere alcun interesse o preoccupazione per i documenti fiscali di Trump.

“Non posso parlarne”, ha detto Neal quando gli è stato chiesto quali fossero i prossimi passi.

Rep., membro del Ways and Means Committee e pioniere nell’ottenere le dichiarazioni dei redditi di Trump. Mercoledì Bill Pascrell, D-N.J., ha dichiarato a NBC News che il comitato avrebbe “preso una decisione deliberativa”. [on Trump’s tax records] Entro il 3 gennaio”, quando i repubblicani prenderanno ufficialmente il controllo della camera.

Alla domanda se avrebbe preso in considerazione la possibilità di rendere pubbliche le dichiarazioni dei redditi, Pascrell ha risposto: “Lo farei”.

READ  Dow scende di 300 punti mentre le vendite di Wall Street continuano

Lo scambio di documenti arriva poco dopo che la Corte Suprema ha respinto l’ultimo appello di Trump vol Settimane prima che i repubblicani prendessero la maggioranza, ha rilasciato le sue dichiarazioni dei redditi a House Democrats.

All’inizio di questo mese, il Presidente della Corte Suprema John Roberts Il gruppo Ways and Means ha temporaneamente bloccato l’accesso ai documenti fiscali di Trump Intanto il tribunale ha deciso come agire sulla richiesta dell’ex presidente.

A differenza di altri presidenti recenti, Trump ha rifiutato di rilasciare le sue dichiarazioni dei redditi durante il controllo dei suoi affari, affermando ripetutamente di essere sottoposto a revisione contabile da parte dell’IRS. I democratici chiedono di vedere i nastri della campagna presidenziale del 2016.

Ma la battaglia legale è iniziata nell’aprile 2019, poco dopo che i Democratici hanno preso il controllo della Camera. Quando Neil Trump ha chiesto di nuovo e relative entità commerciali. Il leader democratico ha affermato di aver chiesto informazioni nell’ambito delle indagini della commissione sull’opportunità di rivedere il codice fiscale del presidente.

Il Dipartimento del Tesoro durante la presidenza Trump Si è rifiutato di obbedire Con la richiesta di Neal, nel maggio 2019 ha affermato di non avere uno scopo legale valido per ottenere i documenti. La commissione ha proseguito con il caso Dopo due mesi, diventa una lunga battaglia per assicurarsi un reddito.

Per anni, i principali analisti fiscali hanno affermato che i registri dovrebbero essere rilasciati al Congresso perché, secondo la legge federale, i funzionari del Dipartimento del Tesoro “consegnano” i documenti se i capi del Ways and Means Committee, del Senate Finance Committee o del Joint Committee on Taxation richiedere formalmente la dichiarazione dei redditi di una persona.

READ  La polizia afferma che un insegnante di 6 anni è stato ucciso a Newport News, in Virginia

Sahil Kapur Ha contribuito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.