La FIFA chiede modifiche tardive al programma della Coppa del Mondo in Qatar

Il Qatar ha impiegato 12 anni per pianificare la Coppa del Mondo. Ora mancano più di 100 giorni alle prime partite del torneo e con un calendario complicato Annunciato mesi faGli organizzatori hanno richiesto modifiche che inizino l’evento un giorno prima in modo che la nazione ospitante possa assicurarsi un posto speciale nella partita di apertura.

Negli ultimi anni, la nazione ospitante della Coppa del Mondo ha presieduto la prima partita del torneo, un’elaborata cerimonia di apertura dell’evento della durata di un mese. Ma quest’anno, gli organizzatori hanno rotto con questa tradizione e hanno preso l’insolito passo di programmare la prima partita del Qatar come la terza di quattro partite il 21 novembre, il primo giorno frenetico dell’evento.

Ora un piano per spostare la partita del Qatar al 20 novembre è stato inviato alla FIFA, l’organo di governo globale del calcio e gli alti funzionari della Coppa del Mondo. Un panel composto da quei funzionari, i capi delle sei confederazioni mondiali del calcio e il presidente della FIFA Gianni Infantino decideranno se ratificarlo.

Non è chiaro il motivo per cui gli organizzatori – e la FIFA – non avevano originariamente pianificato che il Qatar giocasse nella partita di apertura del torneo, in cui a ciascun ospite è stata assegnata una fase da quando la Coppa del Mondo si è svolta in Germania nel 2006. Prima di allora, il campione in carica è stato premiato. L’onore di iniziare la competizione.

Oltre a modificare la data dell’esordio del Qatar contro l’Ecuador, la modifica proposta influenzerebbe un’altra partita della giornata di apertura del torneo: la partita del Senegal contro l’Olanda, che verrebbe spostata dalla fascia pomeridiana a quella serale.

Pianificare la Coppa del Mondo in Qatar è un pasticcio. Assegnando i diritti di hosting al Qatar, la FIFA ha dovuto spostare l’evento nell’inverno dell’emisfero settentrionale perché si riteneva che le temperature estive nel Golfo rappresentassero un rischio per la salute dei giocatori, dei funzionari e di centinaia di migliaia di fan che avrebbero dovuto partecipare al torneo.

Il passaggio ha stravolto il calendario calcistico, portando a un’interruzione senza precedenti a metà stagione della stagione di Europa League e di altre competizioni in tutto il mondo. I negoziati con i club – furiosi per settimane di interruzioni delle classifiche e degli accordi TV – hanno visto le partite giocate in meno giorni (28) rispetto a qualsiasi altro evento dall’espansione a 32 squadre nel 1998.

“L’amministrazione FIFA è ora pienamente consapevole delle varie implicazioni sportive, operative, commerciali e legali di questo programma unico ridotto con l’avvicinarsi del torneo”, ha scritto la FIFA nella sua lettera.

La FIFA ha detto ai funzionari di voler approvare il cambiamento entro giovedì sera, ora europea.

L’improvvisa spinta a cambiare la data della partita di apertura non ha fatto che aumentare le preoccupazioni sulla disponibilità del Qatar ad ospitare la Coppa del Mondo. I fan si sono già lamentati della mancanza di alloggio e della mancanza di chiarezza sul consumo di alcolici durante le partite.

Se il passaggio alla partita di apertura sarà approvato, i possessori di biglietti stranieri che avevano programmato di partecipare dovranno affrontare la sfida di cambiare i loro programmi di viaggio e cambiare la prenotazione delle camere d’albergo, e tutti i giocatori che gareggiano nei campionati europei – l’Ecuador a volte ne ha più di una dozzina – avranno un giorno in meno per viaggiare e prepararsi.

READ  Mar-a-Lago: consulente speciale nominato per sovrintendere alla revisione dei documenti classificati poiché il giudice respinge la richiesta del Dipartimento di giustizia di riaprire le indagini penali

Il piano ha già creato confusione tra i possessori di biglietti, con le modifiche proposte che rendono impossibili le combinazioni di alcune partite per gli spettatori. Martin Bouza, residente a New York, ha detto al Times di avere i biglietti per il Senegal e i Paesi Bassi, così come l’esordio degli Stati Uniti contro il Galles più tardi quel giorno. Poiché la FIFA ha spostato la partita del Senegal in uno slot successivo, non potrà assistere a entrambe le partite, con la seconda partita che inizierà un’ora dopo la prima.

“Questa è una situazione in cui devo acquistare Senegal/Paesi Bassi soprattutto a causa della differenza di fuso orario tra le partite e le regole FIFA sui biglietti che richiedono 4 ore tra le partite (cioè non è possibile acquistare i biglietti per le partite consecutive)”, ha detto Bauzá in un messaggio.

Gli organizzatori della Coppa del Mondo hanno affermato di essersi consultati con le federazioni calcistiche del Qatar e le due squadre interessate prima di proporre il cambiamento. La sua lettera suggeriva che nessuna squadra nazionale si fosse opposta al cambiamento.

Separatamente, il comitato d’appello della FIFA sta valutando l’appello del Cile per espellere l’Ecuador dalla Coppa del Mondo per le accuse secondo cui l’Ecuador ha schierato un giocatore non idoneo. Molti giocatori ecuadoriani con sede in Europa hanno solo sei giorni per prepararsi al torneo, meno di altri coinvolti nella Coppa del Mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.