La Corte Suprema ha sospeso un’ordinanza che richiedeva a Graham di testimoniare davanti a un gran giurì

Commento

Davanti a un gran giurì della Georgia che indaga sui possibili sforzi del presidente Donald Trump e dei suoi alleati per interrompere le elezioni presidenziali del 2020, il sen. Lindsey O. A Graham (RS.C.) è stato ordinato di comparire lunedì dal giudice Clarence Thomas. Elezione.

di Tommaso Ordine riepilogativo Sembra essere un tentativo di mantenere lo status quo La petizione di Graham alla Corte Suprema Anticipi. I pubblici ministeri hanno una scadenza giovedì per rispondere alla richiesta di Graham.

La scorsa settimana una giuria unanime di tre giudici della Corte d’Appello degli Stati Uniti per l’11° Circuito Ha rifiutato il tentativo di Graham Il legislatore ha cercato di bloccare una citazione dal procuratore distrettuale della contea di Fulton Fannie Willis (D). Un senatore in carica è protetto dal testimoniare a tali udienze.

Un giudice del tribunale distrettuale ha detto che Graham doveva comparire, ma ha ristretto la gamma di domande che i pubblici ministeri potevano porre.

Imperterrito dalle sentenze dei tribunali inferiori, l’avvocato di Graham, Donald F. McCann, detto alla Corte Suprema, “Sen. Graham avrebbe subito la ferita precisa che cercava di prevenire: essere processato in un tribunale statale per la sua attività legislativa e azioni ufficiali.

Thomas è un giudice della Corte Suprema incaricato di ascoltare le richieste di emergenza dell’11° Circuito. Il suo ordine di una frase affermava che la sentenza del tribunale di grado inferiore “è in attesa del sottoscritto o di un ulteriore ordine del tribunale”. Tale linguaggio indica generalmente che il tribunale non vuole che l’azione sia impugnata prima che il tribunale agisca.

READ  Il bilancio delle vittime della Corea del Sud sale a 154 mentre la folla esplode

Willis ha detto al Washington Post in una precedente intervista che il gran giurì non avrebbe funzionato dopo Medioevo Elezioni il 7 novembre. Una citazione per la testimonianza di Graham gli ha ordinato di comparire il 17 novembre.

Il portavoce di Willis, Jeff DeStandis, ha dichiarato che “ci rifiuteremo di commentare” l’ordine di Thomas, in attesa della risposta degli avvocati alla Corte Suprema.

Il gran giurì di Atlanta che indaga sull’interferenza delle elezioni presidenziali del 2020 ha già ascoltato la testimonianza di diversi avvocati di Trump. Rudi GiulianiJohn Eastman e Boris Epstein. Willis vuole anche indagare sull’ex capo dello staff della Casa Bianca Mark Meadows.

A Graham verrà chiesto di testimoniare Ha chiamato i funzionari elettorali della Georgia Subito dopo che Trump ha perso le elezioni contro Joe Biden. I pubblici ministeri affermano che Graham ha “una conoscenza unica” della campagna di Trump e “sforzi coordinati multistatali” per influenzare i risultati delle elezioni in Georgia e altrove.

Ma Graham ha affermato che le sue azioni erano un’azione legislativa legittima protetta dalla “clausola di discorso o dibattito” della Costituzione. Gli avvocati del senatore hanno affermato di essere stati informati che Graham è un testimone – e non un bersaglio – nelle indagini.

Il mese scorso, un giudice del tribunale distrettuale ha affermato che i pubblici ministeri non potevano interrogare Graham Parti di chiamate Sono accertamenti legislativi. Ma il giudice ha affermato che il team di Willis potrebbe esaminare gli sforzi post-elettorali in Georgia, le dichiarazioni pubbliche relative alle elezioni del 2020 e il coordinamento con la campagna di Trump negli sforzi per “persuadere” o “prendere di mira” i funzionari elettorali della Georgia.

READ  I liberaldemocratici chiedono a Biden di cambiare la strategia dell'Ucraina

Lo stato delle principali indagini che coinvolgono Donald Trump

Nella sua ordinanza giovedì, il panel dell’11° Circuito ha concordato con il giudice della corte di grado inferiore che “quelle azioni non possono essere qualificate come azioni legislative in base a qualsiasi precedente della Corte Suprema”. Trump ha nominato due dei tre giudici della giuria.

Graham potrebbe ancora far valere i suoi diritti in caso di controversia su determinate questioni, ha osservato la corte.

Tom Hamburger e Ann E. Marimov ha contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.