Il robot di Tesla vaga ma non può ancora camminare. Musk ha in programma di farne milioni

SAN FRANCISCO, 30 settembre (Reuters) – Tesla (TSLA.O) Il CEO Elon Musk ha mostrato venerdì un prototipo del suo robot umanoide “Optimus”, prevedendo che il produttore di veicoli elettrici potrebbe produrne milioni e venderli a meno di $ 20.000, meno di un terzo del prezzo di una Model Y.

Musk ha detto che si aspetta che Tesla sia pronta a prendere ordini per il robot in tre o cinque anni e ha descritto più di un decennio di sforzi per sviluppare il prodotto, lo sguardo più dettagliato a un’attività che ha dato fino ad oggi. Le entrate dei veicoli elettrici di Tesla saranno maggiori di così.

La spinta di Tesla a progettare e sviluppare robot per il mercato di massa che vengono testati lavorando nelle sue fabbriche la distingue dagli altri produttori che hanno sperimentato robot umanoidi.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

L’attesissima presentazione di prototipi di robot presso l’ufficio di Tesla a Palo Alto, in California, fa parte di ciò che Musk ha descritto come uno sforzo per posizionare Tesla come leader in campi come l’intelligenza artificiale piuttosto che come un’azienda che produce “auto fantastiche”.

Il robot sperimentale, che secondo Tesla è stato sviluppato a febbraio, è stato tra la folla venerdì e ha mostrato un video di Tesla che svolgeva compiti semplici come abbeverare impianti, trasportare scatole e sollevare barre di metallo presso l’impianto di produzione dell’azienda. pianta californiana.

Ma una corrente elettrica aerodinamica, che secondo Musk era vicina a ciò che intendeva produrre, è stata lanciata su un palco e agitata delicatamente tra la folla. Musk lo ha chiamato Optimus e ha detto che potrebbe accadere nel giro di poche settimane.

READ  Le azioni cadranno con l'aumentare dei timori per la crescita globale

“C’è ancora molto lavoro da fare per perfezionare Optimus e dimostrarlo”, ha detto Musk, “e penso che tra cinque o 10 anni Optimus sarà incredibile, strabiliante”.

Ha detto che i robot umanoidi esistenti sono “cervelli mancanti” e in grado di risolvere i problemi da soli. Al contrario, Optimus sarà un “robot altamente efficiente” che Tesla produrrà a milioni, ha affermato.

Altre case automobilistiche tra cui Toyota Motor (7203.D) e motore Honda (7267.D)Ha sviluppato prototipi di robot umanoidi che possono fare cose complesse come sparare a un pallone da basket e la produzione di robot di ABB e altri è un punto fermo della produzione automobilistica.

Ma Tesla è l’unica a spingere l’opportunità di mercato per un robot per il mercato di massa che può essere utilizzato anche nei lavori di fabbrica.

Il Tesla Bot di prossima generazione utilizzerà componenti progettati da Tesla, tra cui un pacco batteria da 2,3 kilowatt, un sistema di chip posizionato nel busto e attuatori per muovere gli arti. Questo robot è progettato per pesare 73 kg.

Gli ingegneri di Tesla, incluso Musk, indossavano tutti magliette nere con l’immagine di bracci robotici in metallo a forma di cuore, mostrando come le caratteristiche del robot, comprese parti come le dita in movimento, fossero focalizzate sulla riduzione dei costi di produzione.

“Stiamo cercando di perseguire l’obiettivo di una corsia preferenziale per un robot utile che può essere costruito sul blocco”, ha affermato Musk.

Un robot umanoide sviluppato da Tesla, noto come Tesla Bot o Optimus, viene mostrato in un frame grab da un video live dell’AI Day di Tesla trasmesso in streaming il 20 agosto 2022. Tesla/Dispensa tramite REUTERS

Costruendo un’attività di robotica, Tesla sta cambiando i termini di una nota dichiarazione di intenti che promette agli investitori e agli attivisti per il clima di “accelerare la transizione del mondo verso l’energia sostenibile”.

READ  Washington Post: l'FBI fa irruzione nella casa di Trump a Mar-a-Lago per documenti nucleari riservati

“Optimus non è direttamente allineato all’accelerazione dell’energia sostenibile”, ha affermato Musk. “Penso che la missione si espanderà in qualche modo con l’arrivo di Optimus – sai, non lo so: rendere fantastico il futuro”.

Recensioni contrastanti

Musk ha descritto l’evento come inteso a reclutare lavoratori e gli ingegneri sul palco si sono rivolti al pubblico tecnologico. Il processo mediante il quale Tesla ha progettato i bracci del robot e utilizzando la tecnologia del simulatore di crash per testare la capacità del robot di cadere a faccia in giù senza rompersi.

Musk ha precedentemente parlato dei rischi dell’intelligenza artificiale, affermando che il rilascio di massa di robot ha il potenziale per “trasformare la civiltà” e creare un “futuro senza povertà”. Ma ha affermato di ritenere che il ruolo degli azionisti di Tesla sia importante nel convalidare gli sforzi dell’azienda.

“Se mi arrabbio, puoi licenziarmi”, disse Musk. “È importante.”

Molte delle reazioni su Twitter sono state positive, concentrandosi sul ritmo degli sforzi di sviluppo di Tesla dall’agosto dello scorso anno, quando Tesla ha annunciato i suoi piani con un’acrobazia che presentava un uomo in abito bianco che simulava un robot umanoide.

Henry Ben Amour, professore di robotica all’Arizona State University, ha affermato che l’obiettivo di prezzo di Musk di $ 20.000 è una “buona proposta” perché il costo attuale è di circa $ 100.000 per i robot umanoidi.

“C’è una sorta di discrepanza tra l’ambizione e ciò che hanno proposto”, ha detto. “In termini di destrezza, velocità, capacità di camminare in modo coerente e così via, c’è ancora molto lavoro da fare”.

Aaron Johnson, professore di ingegneria meccanica alla Carnegie Mellon University, ha affermato che la necessità del robot è discutibile.

READ  Drew Rasmussen ha perso la sua nona partita perfetta quando i Rays hanno battuto gli Orioles

“La cosa davvero interessante è che sono arrivati ​​​​a quel punto così rapidamente. Quello che è un po’ più oscuro è che è l’uso perfetto per loro per fare milioni”, ha detto Johnson.

Tesla ha anche discusso della sua tecnologia di guida autonoma a lungo ritardata durante l’evento. Gli ingegneri che lavorano sul software di guida autonoma hanno descritto come hanno addestrato il software a scegliere azioni come quando unirsi al traffico e come accelerare il processo decisionale del computer.

A maggio, Musk ha affermato che la casa automobilistica più preziosa del mondo “vale sostanzialmente zero” senza raggiungere la piena capacità di guida autonoma e che deve affrontare un crescente controllo normativo e ostacoli tecnologici.

Musk ha affermato venerdì che il beta test della capacità di guida completamente autonoma di Tesla sarebbe “tecnicamente” pronto per un lancio globale entro la fine del 2022, ma le normative hanno rappresentato degli ostacoli.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Segnalazione di Hyunjoo Jin e Kevin Krolicki; Scritto da Muralikumar Anantharaman; Montaggio di Peter Henderson e Daniel Wallis

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.