Il cane da guardia della sicurezza interna ha interrotto un piano per recuperare i messaggi dei servizi segreti

Commento

Il capo del dipartimento di sicurezza nazionale ha annullato il tentativo di una squadra investigativa di raccogliere telefoni di agenti quest’anno cercando di recuperare i testi cancellati dei servizi segreti, secondo la decisione e quattro persone che hanno familiarità con i registri interni esaminati dal Washington Post.

All’inizio di febbraio, dopo averlo appreso I messaggi di testo dei servizi segreti sono stati parzialmente distrutti Migrando a nuove apparecchiature, l’ispettore generale Joseph V. Il personale dell’ufficio di Gaffery prevede di contattare tutte le agenzie del DHS per chiedere agli esperti di dati di aiutarli a recuperare i messaggi dai loro telefoni, secondo due informatori del governo che hanno fornito rapporti al Congresso.

Ma più tardi quel mese, l’ufficio di Gaffari ha deciso di non raccogliere o rivedere i telefoni delle agenzie. Riassunto in base ai risultati di tre persone.

L’ultima rivelazione arriva quando i legislatori democratici hanno accusato l’ufficio di Gaffari di non aver indagato seriamente sulle azioni dell’agenzia in risposta al violento attacco del 6 gennaio 2021 al Campidoglio da parte dei sostenitori dell’allora presidente Donald Trump.

Gaffari ha scritto Lettera Questo mese ha detto alle Commissioni per la sicurezza interna della Camera e del Senato che i messaggi di testo dei servizi segreti dal momento dell’attacco erano stati “distrutti”. Ma non ha immediatamente rivelato che il suo ufficio ha scoperto per la prima volta la cancellazione a dicembre e non ha allertato i legislatori o esaminato i telefoni. Non ha avvisato il Congresso che mancavano altri messaggi di testo, inclusi due importanti incaricati di Trump che hanno diretto il Dipartimento per la sicurezza interna negli ultimi giorni dell’amministrazione.

Venerdì sera un portavoce di Gaffari ha rilasciato una dichiarazione rifiutandosi di commentare la nuova scoperta.

“Per proteggere l’integrità del nostro lavoro e per conformarsi alle linee guida del procuratore generale degli Stati Uniti, il DHS OIG non conferma né commenta l’esistenza di revisioni in corso o indagini penali e non discute le nostre comunicazioni con il Congresso”, si legge nella dichiarazione.

Gaffari, ex consigliere del governatore dell’Arizona Doug Ducey (R), è al suo posto da luglio 2019 dopo essere stato nominato da Trump.

La portavoce del DHS, Marsha Espinoza, ha affermato che l’agenzia sta collaborando con gli investigatori e “sta esaminando ogni strada per recuperare i messaggi di testo e altro materiale per le udienze del 6 gennaio”.

READ  Classifica del campionato PGA 2022: copertura in tempo reale, punteggio Tiger Woods, punteggi del golf nel round 2 di oggi

Mancano i discorsi del 6 gennaio di Trump Homeland Security a Wolf e Cuccinelli

Il Servizio di protezione federale, l’agenzia del DHS che sorveglia gli edifici federali, ha consegnato i telefoni agli investigatori dell’ispettore generale dopo aver scoperto che alcuni dei messaggi di testo perquisiti dal cane da guardia erano stati cancellati, affermando che mancavano le prove per recuperare i testi perduti e altri documenti. Da soli, secondo tre persone esperte del progetto, che hanno parlato in condizione di anonimato per discutere un’indagine delicata.

Un analista forense senior nell’ufficio dell’ispettore generale ha preso provvedimenti per raccogliere i telefoni del servizio di sicurezza centrale, hanno detto le persone. Ma nella tarda notte di venerdì 18 febbraio, uno dei numerosi rappresentanti che hanno riferito al team di gestione di Gaffari ha scritto un’e-mail in cui intimava agli investigatori di non rispondere ai telefoni e di non ottenere alcun dato da loro. Un post condiviso con Il Post.

Gli investigatori del personale hanno redatto una lettera a tutte le agenzie del DHS tra la fine di gennaio e l’inizio di febbraio per aiutare a recuperare messaggi di testo o altri dati che potrebbero essere andati persi. Ma il gruppo dirigente di Gaffari I tre hanno quindi modificato quella bozza e hanno affermato che se le agenzie non fossero state in grado di recuperare i messaggi telefonici entro il 6 gennaio, avrebbero dovuto “fornire un elenco dettagliato dei dati che non sono disponibili e fornire un motivo per cui le informazioni non sono disponibili. “

Gaffari ha appreso alla fine di febbraio che i messaggi di testo per due alti funzionari del DHS sotto l’amministrazione Trump erano scomparsi e sono andati persi quando i loro telefoni governativi sono stati “reimpostati” quando hanno lasciato il lavoro nel gennaio 2021. Un record interno ottenuto da Regime sotto la supervisione del governo. Ma secondo quattro persone informate sulle azioni del cane da guardia, la dirigenza del dipartimento Gaffari non è stata pressata a spiegare perché non hanno conservato i documenti o tentato di recuperarli. Ghaffari inoltre non ha avvisato il Congresso dei record mancanti.

Queste e altre discrepanze hanno spinto i democratici chiave a indagare sull’attacco e sul Dipartimento per la sicurezza interna Arrendersi ai servizi segreti e invitare Gaffari a ritirarsi dalle indagini.

Il Comitato per la sicurezza interna della Camera e il gen. 6 Il presidente della squadra investigativa Benny G. Thompson (Miss. D) e il presidente del comitato di sorveglianza dell’ispettore generale Carolyn B. Maloney (D-N.Y.), in una lettera a Cuffari martedì, ha detto che “non avevano fiducia” che sarebbe stato in grado di tenere l’udienza.

READ  Con le elezioni in Israele alle porte, Lapidet è destinato a diventare il nuovo primo ministro

Presidente della Commissione Giustizia del Senato, sen. Richard J. Durbin (D-Ill.), venerdì ha rilasciato una dichiarazione definendo i messaggi mancanti “una questione molto seria” e ha detto che avrebbe chiesto al Dipartimento di Giustizia di intervenire.

“L’incapacità dell’ispettore generale Gaffari di prendere provvedimenti immediati dopo aver appreso della cancellazione di questi messaggi di testo chiarisce che non dovrebbe più essere affidato a lui questa indagine”, ha affermato Durbin in una nota. “Ecco perché oggi invio una lettera al procuratore generale Garland per scoprire cosa è successo a questi messaggi di testo e ritenere responsabili i responsabili”.

A Ghaffari è stato chiesto di rispondere ai legislatori entro il 9 agosto.

Gaffari questo mese ha aperto un’indagine penale sui messaggi di testo dei servizi segreti, una delle dozzine di indagini condotte dal suo ufficio come parte del suo lavoro di supervisione della terza agenzia più grande della nazione, il Dipartimento per la sicurezza interna. Molti, inclusi i Democratici al Congresso, erano scettici sulla tempistica e sulla portata dell’indagine perché Gaffari non è stato sollecitato a indagare sul fatto che i documenti erano stati cancellati mesi fa. Il DHS include agenzie come i servizi segreti, il servizio di sicurezza federale e la protezione dell’immigrazione e delle frontiere.

Tre persone hanno descritto la sua gestione dei messaggi di testo mancanti, dipingendo il ritratto di un ufficio perplesso su come gestire il problema, nonostante avesse funzionari competenti pronti ad attaccare il problema e agenzie federali disposte a collaborare.

Un ex amministratore senior dell’ufficio dell’ispettore generale che ha lasciato l’agenzia quest’anno ha detto che l’ufficio di Gaffari ha incaricato l’amministratore di chiamare il massimo esperto forense dell’agenzia all’inizio di quest’anno per “fermare” il proseguimento del lavoro forense sull’insabbiamento. Telefoni di servizio.

“Questo è stato fatto sotto la direzione del front office dell’ispettore generale”, ha detto l’ex alto dirigente, parlando in condizione di anonimato perché non era in ufficio.

L’ufficio di Ghaffari ha continuato a rilasciare dichiarazioni, in un giorno in cui i legislatori gli hanno chiesto di dimettersi. Twittato A proposito dei premi che hanno vinto per gli studi. Questi premi provengono dall’Inspector General Council for Integrity and Performance, un’agenzia esecutiva indipendente che supporta l’ispettore generale.

READ  Punteggio Ravens vs. Bengals: aggiornamenti in tempo reale, statistiche di gioco, highlights, analisi su "Sunday Night Football"

Nella loro lettera, Thompson e Maloney hanno chiesto alla Camera di trovare un sostituto per Gaffari nelle indagini sui documenti mancanti dei servizi segreti.

Il consiglio ha detto che può aiutare a trovare un sostituto solo se Cuffari decide di ricusare se stesso e chiede loro di aiutare a trovare un sostituto, ha detto il suo direttore esecutivo, Alan F. Boehm, in una e-mail.

Ghaffari ha inviato una lettera alle commissioni per la sicurezza interna della Camera e del Senato Questo mese ha accusato SI servizi segreti distruggono i messaggi di testo durante l’attacco al Campidoglio e dopo averli intercettati per le proprie indagini.

I servizi segreti hanno negato Maliziosamente Le cancellazioni e le cancellazioni dei messaggi di testo fanno parte di una “migrazione di sistema” pre-pianificata dei suoi telefoni. Dissero che nessuno dei libri cercati dall’ufficio di Gaffari era scomparso.

Il Federal Records Act e altre leggi richiedono alle agenzie federali di conservare i documenti del governo e la distruzione intenzionale di documenti del governo è un crimine punibile con multe e pene detentive.

Oltre ai servizi segreti, i messaggi di testo di Trump al segretario ad interim per la sicurezza interna Chad Wolf e al vicesegretario ad interim Ken Cuccinelli erano scomparsi durante un periodo chiave che ha preceduto l’attacco del 6 gennaio, secondo quattro persone informate sulla questione e le e-mail interne.

Ma Cuccinelli e Wolf hanno entrambi detto di aver riavuto il telefono quando Wolf l’ha lasciato. Twitta“A pieno carico” e ha detto al DHS di proteggere i propri messaggi.

Su Twitter, Ha scritto il lupo: “Ho rispettato tutte le leggi sulla conservazione dei dati e ho restituito tutta la mia attrezzatura al reparto a pieno carico. Punto finale. DHS ha tutti i miei messaggi, e-mail, tabulati telefonici, orari e altro ancora. Eventuali problemi relativi ai dati mancanti devono essere segnalati al DHS.

Cuccinelli, anche TwitterHa detto di aver dato al DHS il suo telefono prima di partire e ha suggerito all’agenzia di “distruggere” il suo telefono dopo che se ne era andato.

La National Archives and Records Administration ha richiesto maggiori informazioni sulla “possibile cancellazione non autorizzata” dei messaggi di testo dei servizi segreti, ma l’indagine potrebbe essere ritardata dall’indagine penale di Gaffari sull’agenzia. Gli archivi venerdì non hanno avuto commenti immediati sugli sms di Wolf e Cuccinelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.