Funzionari: 41 morti, 14 feriti nell’incendio della chiesa copta al Cairo

IL CAIRO (AP) — Almeno 41 fedeli sono stati uccisi e 14 feriti quando un incendio ha squarciato una chiesa gremita durante le funzioni della domenica mattina nella capitale egiziana.

La chiesa si è rapidamente riempita di denso fumo nero e molti fedeli intrappolati sono saltati dai piani superiori per scappare, hanno detto i testimoni. “Soffocamento, soffocamento, sono tutti morti”, ha detto il testimone sconvolto, che ha dato solo il suo nome parziale di Abu Bishoi.

La causa dell’incendio nella chiesa di Abu Sefain nel quartiere operaio di Impaba non è stata immediatamente nota. Secondo le indagini preliminari, si sarebbe verificata una dispersione elettrica.

Il filmato della scena diffuso online mostrava mobili carbonizzati, inclusi tavoli e sedie in legno. I vigili del fuoco sono stati visti spegnere le fiamme mentre altri hanno portato le vittime sulle ambulanze. La famiglia all’interno della chiesa aspettava notizie dai parenti.

Testimoni hanno detto che c’erano molti bambini all’interno dell’edificio quando è scoppiato l’incendio.

“Abbiamo ragazzi che non sanno come andare”, ha detto Abu Bishai. “Non sappiamo di chi è figlio e di chi è questa figlia. È possibile?”

Il ministro della salute del paese ha accusato le morti per il fumo e la congestione mentre le persone cercavano di sfuggire al fuoco. È stato uno dei peggiori incendi in Egitto negli ultimi anni.

Il testimone Emmett Hanna ha detto che la chiesa aveva due spazi utilizzati come asili nido per i bambini e un impiegato della chiesa è stato in grado di evacuare diversi bambini.

“Siamo saliti al piano di sopra e abbiamo trovato persone morte. E abbiamo iniziato a vedere il fumo che si ingrandiva dall’esterno e le persone che volevano saltare dall’ultimo piano. … Abbiamo trovato bambini.

READ  Dow Jones Future Fall dopo l'azione rialzista del mercato; Tesla acquisterà batterie dal suo principale concorrente di veicoli elettrici

La Chiesa copta egiziana e il ministero della salute del Paese hanno annunciato il bilancio delle vittime. La chiesa ha detto che l’incendio è scoppiato mentre era in corso il culto. La chiesa si trova in una stradina in uno dei quartieri più densamente popolati del Cairo.

Quindici autopompe sono state inviate sul posto per domare l’incendio, mentre le ambulanze hanno portato le vittime negli ospedali vicini, hanno detto i funzionari.

Il presidente Abdel Fattah el-Sissi ha telefonato al papa cristiano copto Tawadros II per esprimere le sue condoglianze, ha affermato l’ufficio del presidente. Il grande imam sceicco Ahmed Al-Tayeb di Al-Azhar ha pianto il capo della Chiesa copta.

“Sto seguendo da vicino gli sviluppi del tragico incidente”, ha scritto El-Sissi su Facebook. “Ho indirizzato tutte le agenzie e le istituzioni governative competenti a prendere tutte le misure necessarie e ad affrontare immediatamente questo incidente e le sue conseguenze”.

Due dei feriti sono stati dimessi dall’ospedale e altri 12 stanno ricevendo cure mediche, ha affermato in una nota il ministro della Salute Khalid Abdel-Ghafar.

Il ministero dell’Interno ha affermato di aver ricevuto informazioni sull’incendio intorno alle 9:00 ora locale e di aver scoperto che l’incendio è scoppiato in un condizionatore d’aria al secondo piano dell’edificio.

Il ministero, che sovrintende alla polizia e ai vigili del fuoco, ha accusato l’incendio di un cortocircuito elettrico, che ha creato un grande pennacchio di fumo. Nel frattempo, il procuratore capo del paese, Hamada El-Zawi, ha ordinato un’indagine e una squadra di avvocati è stata inviata alla chiesa.

Più tardi domenica, i servizi di emergenza hanno affermato di essere stati in grado di spegnere l’incendio e il Primo Ministro e altri alti funzionari del governo sono arrivati ​​​​per ispezionare il sito.

READ  Le forze russe stanno combattendo per accerchiare gli ucraini a est

I cristiani egiziani costituiscono circa il 10% degli oltre 103 milioni di persone del Paese e da tempo lamentano discriminazioni da parte della maggioranza musulmana del Paese.

L’incendio di domenica è stato uno dei peggiori degli ultimi anni in Egitto, dove gli standard di sicurezza e le norme antincendio sono scarsamente applicati. Nel marzo dello scorso anno, un incendio in una fabbrica di abbigliamento vicino al Cairo ha ucciso almeno 20 persone e ferito altre 24.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.