FTC valuta nuove regole sulla “sorveglianza aziendale” e sui big data

Giovedì, la FTC ha annunciato che avrebbe accettato il contributo del pubblico sull’opportunità di sviluppare nuove regole sulla privacy dei dati, un precursore di una potenziale azione normativa.

La decisione riflette l’approvazione dei commissari dell’agenzia con un voto di 3-2 Presidente FTC Lina Khan Una spinta aggressiva per regolamentare quella che ha descritto come un’industria della “sorveglianza commerciale”.

Si rivolge anche a ciò che i funzionari dell’agenzia hanno descritto come un flusso costante di violazioni dei dati che hanno portato a ripetute fughe di informazioni sui consumatori negli ultimi anni, nonché alla gestione dei dati sanitari digitali da parte delle aziende, un’area sottoposta a un maggiore controllo a seguito della sentenza della Corte Suprema. Il diritto federale all’aborto deve essere abrogato quest’anno.

“I progressi tecnologici negli ultimi decenni hanno fornito enormi vantaggi, ma hanno anche fornito strumenti che consentono la sorveglianza continua e la sorveglianza di routine delle persone”, ha detto Khan in una conferenza stampa giovedì. “Siamo tutti consapevoli delle aziende che raccolgono dati personali sugli individui in quantità enormi e in contesti meravigliosi: sulla nostra posizione, sulla nostra salute, su ciò che leggiamo online, su chi incontriamo, su ciò che acquistiamo”.

L’indagine della FTC si concentra su un’ampia gamma di argomenti che hanno dominato i recenti dibattiti statunitensi sulla tecnologia, incluso il modo in cui gli strumenti dei social media possono essere collegati alla dipendenza o ai problemi di salute mentale dei giovani. Esplora anche il potenziale danno economico causato da meccanismi scarsamente addestrati che sono ingiustamente influenzati da caratteristiche come razza e genere, e le strategie utilizzate da alcune aziende per convincere i consumatori a rinunciare ai propri dati personali.

READ  Novak Djokovic v Rafael Nadal 'La partita più importante degli ultimi 10 anni' - Henman agli Open di Francia

I funzionari della FTC hanno rifiutato di dire come sarebbero le regole finali. Hanno affermato che l’iniziativa di giovedì è solo quella di raccogliere feedback sul fatto che la FTC debba andare avanti con lo sviluppo di nuove normative. Ma la richiesta di commenti dell’agenzia contempla diversi modi in cui l’FTC potrebbe imporre restrizioni alle aziende, inclusi annunci mirati, regole che disciplinano la raccolta e l’archiviazione dei dati dei consumatori o regole di trasparenza. A seconda del risultato, queste nuove normative potrebbero giocare nei modelli di business principali di molte aziende tecnologiche.

In qualità di principale garante della privacy e della protezione dei dati della nazione, l’FTC ha un’ampia autorità per perseguire pratiche commerciali sleali e ingannevoli. Tuttavia, l’agenzia esercita raramente la sua autorità di regolamentazione e lo sforzo per creare nuove normative sulla privacy riflette una straordinaria flessibilità del muscolo FTC.

La decisione di giovedì è stata approvata dai tre commissari democratici dell’agenzia, mentre i suoi due repubblicani hanno dissentito. Entrambi i repubblicani hanno espresso riserve sul fatto che il processo FTC potrebbe interferire con gli sforzi legislativi in ​​corso. Uno di loro, il commissario Noah Phillips, ha affermato che l’iniziativa “mira a ristrutturare la Commissione come un legislatore con poteri di regolamentazione illimitati che coinvolgono i dati personali”.

In una conferenza stampa giovedì, Khan ha affermato che la prevalenza di pratiche commerciali dannose legate ai dati digitali mostra i limiti dei casi.

“L’applicazione in ogni caso non riesce a prevenire le violazioni della legge o ad affrontare i danni che ne derivano”, ha affermato Khan.

L’iniziativa FTC arriva mentre il Congresso si è mosso rapidamente quest’anno su una proposta bipartisan per rivedere le leggi sulla privacy degli Stati Uniti e stabilire la prima legge nazionale sulla privacy dei dati. Il mese scorso, un comitato della Camera ha approvato una legislazione nota come American Data Privacy and Security Act, che vieterebbe, tra le altre cose, la pubblicità rivolta ai bambini. Tuttavia, il futuro del disegno di legge al Senato rimane poco chiaro.

READ  Gli esperti affermano che la meteora potrebbe essere responsabile del boom sentito attraverso il fronte Wasatch

Il rappresentante Frank Pallone, presidente della Commissione per l’energia e il commercio della Camera e architetto del disegno di legge sulla privacy, ha affermato che la legge è ancora necessaria nonostante l’azione della FTC.

“Il governo federale deve fare ogni passo per proteggere i consumatori”, ha affermato Pallone in una nota. “Applaudo lo sforzo della FTC di utilizzare strumenti per proteggere i consumatori, ma il Congresso ha la responsabilità di emanare una legge federale completa sulla privacy per equipaggiare meglio l’agenzia, e altri, per fornire una maggiore protezione dei consumatori”.

Il commissario della FTC Alvaro Bedoya ha definito il disegno di legge del Congresso “il più forte disegno di legge sulla privacy che sia mai stato così vicino. Spero che passi, spero che passi presto”. Se il disegno di legge diventa legge, Bedoya ha promesso di votare per approvare solo i regolamenti sulla privacy della FTC che integrano la legge e non sono in conflitto o si sovrappongono ad essa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.