Diverse esplosioni dopo che i droni sono stati abbattuti nella capitale dell’Ucraina Kiev | Ucraina

Un totale di 11 droni forniti dall’Iran sono stati abbattuti Kiev e l’area circostante mercoledì mattina presto in quello che i funzionari ucraini hanno descritto come una continuazione del “terrorismo energetico” della Russia contro il paese.

L’amministrazione comunale di Kiev ha affermato che due dei suoi edifici amministrativi sono stati danneggiati dai detriti dei droni. Nessuno è rimasto ferito dal relitto del drone, ha detto la portavoce dei servizi di soccorso di Kiev Svitlana Vodolaka a Suspline News in Ucraina.

Il sindaco della città, Vitaly Klitschko, ha scritto in un post su Telegram che le esplosioni sono avvenute a Shevchenkivskyi, il quartiere centrale della capitale, sede di diverse istituzioni ed edifici governativi, e che sono stati abbattuti 10 droni di fabbricazione iraniana. I funzionari della città hanno detto che l’undicesimo drone è stato abbattuto poco dopo le 8 del mattino.

Diversi questa mattina nel quartiere centrale Shevchenkivsky di Kiev. Non si sa cosa sia stato colpito. Un drone può essere ascoltato in un video pubblicato su Trukha Kyiv. Vitaliy Klitschko, sindaco di Kiev, ha detto che i servizi di emergenza erano sul posto pic.twitter.com/eU8ervdvDq

— Isobel Koshiw (@IKoshiw) 14 dicembre 2022

“La Russia continua il suo terrorismo energetico. Ma noi diventiamo ogni giorno più forti”, ha scritto in un Telegram Oleksiy Kuleba, capo della regione di Kiev, che ha avvertito che l’allerta per gli attacchi aerei non è terminata e ha consigliato ai residenti di rimanere nei rifugi.

Vitaly Bunenchenko, capo della vicina regione Zhytomyr di Kiev, ha avvertito che potrebbe essere in arrivo una seconda ondata di droni.

Andriy Yermak, capo dell’amministrazione presidenziale ucraina, ha rilasciato una breve emoji muscolare per i sistemi antiaerei, riferendosi alle operazioni di difesa aerea dell’Ucraina.

L’ambasciatore inglese ha detto che si stava “allontanando dalle finestre e sentendo esplosioni all’esterno”.

Lontano dalle finestre, si sente un’esplosione all’esterno. 🇷🇺 Oggi iniziano gli attacchi #Kiev

— Melinda Simmons (@MelSimmonsFCDO) 14 dicembre 2022

Le sirene dei raid aerei hanno suonato poco prima delle 6 del mattino, ora di Kiev, e le prime esplosioni sono state segnalate 10 minuti dopo. Intorno alle 6:30, i residenti del centro di Kiev hanno pubblicato video che mostrano un drone che vola sopra di loro seguito da un’esplosione. I residenti hanno anche pubblicato immagini di pennacchi di fumo sullo skyline della capitale.

L’Ucraina ha affrontato attacchi aerei russi in tutto il paese nelle ultime settimane, prendendo di mira le infrastrutture.

I funzionari statunitensi hanno dichiarato martedì di essere pronti ad approvare la consegna di una batteria di missili Patriot all’Ucraina, accettando una richiesta urgente da parte dei leader che cercano armi più potenti per abbattere i missili russi in arrivo.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha insistito fino a lunedì sui leader occidentali affinché fornissero armi più avanzate per aiutare il suo paese nella guerra con la Russia. Il Patriot è il sistema missilistico terra-aria più avanzato che l’Occidente abbia fornito all’Ucraina.

Funzionari statunitensi affermano che Mosca sta cercando l’Iran per fornire droni e missili superficie-superficie all’esercito russo.

Reuters e The Associated Press hanno contribuito a questa storia

READ  I futures Dow Jones attendono il rapporto discrezionale sull'inflazione della Fed; Tesla era in ritardo sulla promessa di Elon Musk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.