Almeno 14 persone sono rimaste uccise in una sparatoria in un bar di Soweto, in Sud Africa

L’incidente è avvenuto poco dopo la mezzanotte quando un gruppo armato di fucili e pistole da 9 millimetri è entrato in un bar nell’insediamento informale di Nomsamo vicino a Johannesburg e ha iniziato a sparare “a caso” ai clienti, ha detto la polizia di Gauteng in una nota.

La polizia ha detto che 23 persone sono state uccise a colpi di arma da fuoco nell’edificio: 12 sono morte sul posto e 11 sono state portate in un vicino ospedale con ferite. Altri due sono stati dichiarati morti in ospedale.

La polizia ha avviato le indagini su 14 casi di omicidio e nove casi di tentato omicidio.

“È una scena cupa. Quando vedi i corpi [that] È ammucchiato e puoi vedere ognuna di quelle persone [was] Sto lottando per uscire dal ristorante”, ha detto il commissario di polizia di Gauteng Elias Mawela al canale di notizie sudafricano ENCA.

Mawela ha detto che la polizia deve ancora determinare i dettagli del motivo per cui i commensali sono stati presi di mira o attaccati.

Mawela ha aggiunto che con la collaborazione della comunità qui presente, non ho dubbi che questo caso possa essere risolto.

La polizia sta facendo appello affinché i testimoni si facciano avanti, dicendo che i sospetti sono ancora in fuga.

Altre quattro persone sono state uccise in una sparatoria in un bar di Sweetwaters, Pietermaritzburg, sabato sera, ha detto la polizia domenica.

Il tenente generale Nahlanla Makwanazi, commissario provinciale del KwaZulu-Natal, ha dichiarato in una dichiarazione che almeno 12 persone sono state uccise a colpi di arma da fuoco quando due uomini sono entrati nel bar e “hanno aperto il fuoco a caso”. Come per la sparatoria a Soweto, la polizia ha affermato che i sospetti sono ancora latitanti ed è in corso una caccia all’uomo.

La doppia sparatoria arriva mentre il Paese è ancora in lutto 22 morti di giovani — alcuni di loro di appena 13 anni — sono morti il ​​mese scorso in un ristorante nell’est di Londra in circostanze che devono ancora essere spiegate.
READ  Zhengzhou, Cina: i video mostrano i manifestanti che si scontrano con la polizia in una fabbrica della Foxconn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.