Aggiornamenti in tempo reale sulla guerra in Ucraina: l’attacco russo a Vinnytsia ne uccide almeno 12

debito…Alexander Ermochenko/Reuters

Ci sono funzionari russi“Interrogato,Tra 900.000 e 1,6 milioni di cittadini ucraini, inclusi 260.000 bambini, sono stati detenuti e deportati con la forza dalle loro case all’interno del territorio russo, principalmente in regioni isolate dell’Estremo Oriente, ha affermato il segretario di Stato americano Anthony J. Sbattere le palpebre disse Di mercoledì.

Sig. Blinken ha descritto i trasferimenti come “una grave violazione della Quarta Convenzione di Ginevra sulla protezione dei civili” e “un crimine di guerra”.

La Russia ammette che 1,5 milioni di ucraini sono ora in Russia, ma insiste sul fatto che sono stati espulsi per la loro stessa sicurezza.

I funzionari ucraini hanno da tempo lanciato avvertimenti alla Russia DeportazioniCon il presidente Volodymyr Zelensky Descrive il mese passato Erano “uno dei crimini di guerra più efferati della Russia”. Dall’inizio dell’invasione russa dell’Ucraina, più di 200.000 bambini sono stati deportati.

Testimonianza al New York Times e ad altre testate giornalistiche I deportati che hanno lasciato la Russia includevano resoconti di siti di filtraggio e interrogatori, percosse e sparizioni di persone ritenute collegate alle forze armate ucraine.

Funzionari europei hanno descritto i siti di filtraggio allestiti in scuole, centri sportivi e istituzioni culturali recentemente sequestrati dalle forze russe in alcune parti dell’Ucraina.

Da quei siti, molti ucraini sono stati trasportati in località della Russia, spesso in aree lontane dall’Ucraina, vicino alla Cina o al Giappone, secondo una testimonianza.

Alcuni funzionari statunitensi hanno precedentemente sollevato preoccupazioni Deportazionima ha fornito solo vaghe stime delle dimensioni.

READ  L'estrazione dei numeri vincenti di Powerball non risulterà in alcun vincitore; Jackpot della lotteria a $800M, il secondo premio più grande nella storia del gioco

Michael Carpenter, ambasciatore degli Stati Uniti presso l’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa; ha detto durante un discorso a Vienna a maggio Diversi testimoni hanno fornito resoconti dettagliati dei “brutali interrogatori” della Russia. Dentro Almeno diverse migliaia di ucraini furono costretti nei campi di concentramento e almeno decine di migliaia furono deportati.

Mercoledì il sig. Il rapporto di Blinken citava anche rapporti secondo cui le forze russe stavano “deliberatamente” separando i bambini ucraini dai loro genitori e rapendo altri dagli orfanotrofi. Testimoni e sopravvissuti hanno descritto “frequenti incidenti di minacce, molestie e torture da parte delle forze di sicurezza russe”.

In alcuni casi, i passaporti degli ucraini sono stati confiscati e sostituiti con quelli russi, afferma il rapporto, “in un apparente tentativo di cambiare la struttura demografica di alcune parti dell’Ucraina”.

Il signor Blinken ha affermato che gli Stati Uniti chiedono la fine immediata delle deportazioni e che le autorità russe rilascino i detenuti e consentano loro di tornare a casa. La dichiarazione afferma che agli osservatori indipendenti dovrebbe essere consentito l’accesso ai siti di filtraggio e ai luoghi in cui gli ucraini sarebbero stati deportati.

La sua dichiarazione è arrivata prima della Conferenza sulla responsabilità dell’Ucraina di giovedì all’Aia. ConferenzaIl governo olandese, guidato dalla Procura della Corte penale internazionale e dalla Commissione europea, mira a garantire che i crimini di guerra in Ucraina rimangano impuniti.

“Il presidente Putin e il suo governo non possono permettersi di impegnarsi in questi abusi sistematici impunemente”, ha affermato il sig. Blinken ha detto. “La responsabilità è essenziale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.